Come distribuire volantini senza sprechi

Home 9 Corporate 9 Come distribuire volantini senza sprechi

3 Mar 2020

La distribuzione dei volantini è da sempre una della voci più importanti del marketing per la GDO e la DO, si stima che ogni anno, in Italia, vengono stampati circa 8.000.000.000 flyer promozionali per far conoscere le offerte della Grande distribuzione. Noi del Gruppo S.O.S. lo sappiamo bene, essendo il nostro sistema Arianna e Archivio foto il cuore della produzione delle promo di molte delle principali GDO Italiane. Vi siete mai chiesti quanti, di quegli 8.000.000.000 flyer promozionali, vadano realmente in mano alle persone giuste, quelle interessate a fare acquisti nel punto vendita pubblicizzato? Quante volte vi è capitato di trovare nella vostra buchetta più di un volantino uguale all’altro, magari perché l’addetto alla distribuzione pensava che in quella casa, o palazzo, abitassero più famiglie?

Nel settore del marketing riuscire a risparmiare costi nella distribuzione di materiale pubblicitario porta a porta è quindi uno degli obiettivi da sempre più difficili da perseguire. Stampare soltanto il materiale che serve e distribuirlo senza sprechi sembra una missione impossibile. Noi pensiamo di aver trovato una buona soluzione, si tratta di SOS.maps, che abbiamo ideato partendo dagli strumenti già esistenti per i distributori.

 

I tre obiettivi che ci siamo posti per migliorare la distribuzione di materiale promozionale

 

1) Il primo obiettivo che ci siamo posti è quello di stampare solo il materiale che realmente serve, ciò consente notevoli risparmi.

2) Il secondo obiettivo è quello di impostare in maniera minuziosa le aree di distribuzione. Il nostro sistema consente il dettaglio sulla singola casa.

3) Il terzo obiettivo è quello della tracciatura della consegna, che ci consente di verificare, rispetto alle aree di distribuzione, quanto realmente si riesce a distribuire. Siamo in grado di tracciare fino alla singola casa e siamo in grado di scegliere all’interno di un’area, le singole case da raggiungere.

 

I risultati che siamo riusciti ad ottenere

 

  1. Meno spreco di carta e meno costi. Si stampano solo le quantità che servono.
  2. Controllo accurato delle aree di distribuzione.
  3. Tracciatura delle consegne in tempo reale.
  4. Profilazione della clientela sulla base dell’incrocio di informazioni in possesso della GDO (fidelity card, indagini sulla clientela…)

 

Come funziona SOS.maps?

 

Al sito si accede con nome utente e password. Ogni cliente può visualizzare la sua area e le sue zone di distribuzione. Il cliente può modificare queste aree di distribuzione in autonomia, sempre lavorando sulla realtà e non sulla carta. Il cliente fa una tracciatura della zona di distribuzione attuale, calcola i giusti quantitativi, quindi può iniziare a modificare le aree di distribuzione per arrivare laddove vuole essere presente. Ogni distribuzione viene realmente controllata. Oltre a questo il sistema consente di caricare il posizionamento delle fidelity card, così come i dati raccolti dalle indagini sulla clientela così come altre informazioni in possesso dell’azienda che consentono un’ulteriore profilazione dell’area di interesse.

mappa SOS Maps

Altre notizie

L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

La XXa edizione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, in programma Parma, è confermata anche per il 2021. Tuttavia l'apertura, inizialmente prevista per il 4 maggio, slitterà più avanti, causa la situazione ancora difficile provocata dalla pandemia da...

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

@sostenibil-mente è un percorso ideato da SapereCoop sul tema della sostenibilità. Il progetto è dedicato agli studenti della scuola Primaria (classi IV e V) e alla Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado e si realizzerà in DAD (Didattica a distanza). Per i piccoli...

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L'ultimo dato, quello di novembre 2020, parla di un balzo del 164%, con un record di 144 milioni di euro, le proiezioni di dicembre confermano il trend. E' chiaro che il 2020 è stato un anno unico e, per certi versi versi, speriamo non si ripeta più. Ad ogni modo,...

Gli house organ sono ancora strumenti di comunicazione di grande valore

Gli house organ sono ancora strumenti di comunicazione di grande valore

Tra le nostre varie attività siamo orgogliosi di seguire alcuni house organ, dall'impaginazione fino alla stampa, di importanti realtà imprenditoriali e associative. Nell'ultimo mese ci siamo dedicati ai magazine di Confartigianato Bologna Metropolitana e della BCC...

Spesa online con troppi click?

Spesa online con troppi click?

Sono troppi 35 click per la fare spesa online nei portali della GDO? La startup AppQuality ha svolto una ricerca per testare l'esperienza di acquisto online che l'utente ha nei supermercati digitali della GDO. Si sa che nel 2020, causa pandemia, l'e-commerce ha avuto...

A Natale l’online porterà 50 milioni di regali in più

A Natale l’online porterà 50 milioni di regali in più

Secondo una ricerca OnePoll per DS Smith, azienda dedicata al packaging sostenibile, le piattaforme di e-commerce in questo Natale vedranno un vero e proprio boom, con oltre 51 milioni di regali in più rispetto all'anno precedente. Da un lato, come era lecito...

Forum Talk Coop Alleanza 3.0

Forum Talk Coop Alleanza 3.0

Coop Alleanza 3.0 si conferma sempre attenta ai temi della sostenibilità, in quest'ottica organizza un ciclo di 12 webinar gratuiti riservati ai soci. Con la collaborazione di Scuola Coop, l’ente di ricerca e formazione delle Cooperative di consumo. I webinar "Forum...

Come si integrano sos.archiviofoto e Immagino

Come si integrano sos.archiviofoto e Immagino

Chiunque lavori nella GDO ha sentito parlare di Immagino. Immagino nasce su idea di GS1 Italy, la sezione italiana di GS1, associazione non-profit fondata nel 1977 con l'intento di migliorare lo scambio di informazioni all'interno della filiera del largo consumo. Per...

Natale si avvicina? Noi pensiamo già a Pasqua

Natale si avvicina? Noi pensiamo già a Pasqua

In questo momento (siamo a metà novembre) non sappiamo che Natale sarà, la pandemia da COVID-19 sta stravolgendo le nostre abitudini e i classici cenoni e pranzi delle feste difficilmente si potranno svolgere nelle modalità allargate alle quali siamo abituati. Pochi...

Nutella biscuits: una scommessa vinta

Nutella biscuits: una scommessa vinta

Chi non ha provato i Nutella biscuits alzi la mano. A distanza di un anno dal lancio del prodotto a marchio Ferrero (era il 4 novembre) i risultati non lasciano spazio ad alcun dubbio: è stato un successo assoluto, uno dei più grandi nella storia recente della Grande...

Pin It on Pinterest

Share This