Coronavirus, la GDO reagisce e noi ci siamo

Home 9 Gdo news 9 Coronavirus, la GDO reagisce e noi ci siamo

11 Mar 2020

Giorni difficili, per tutto il mondo, non solo per il nostro paese. L’epidemia di COVID-19 (cosiddetto Coronavirus) ci sta mettendo davanti a situazioni nuove e mai vissute prima, dai rapporti personali a quelli lavorativi. Noi del Gruppo S.O.S., per rispettare le importanti indicazioni sulla salute dei lavoratori e per mantenere al 100% l’operatività, abbiamo suddiviso il lavoro in due turni, così da ridurre il numero di persone presenti assieme negli uffici e nei magazzini senza subire rallentamenti nella creatività e nelle consegne. I due turni, dalle 7 alle 13 e dalle 13 alle 19, di fatto allungano i tempi di disponibilità verso i clienti, 12 ore continuative. Le persone più a esposte al virus o che hanno familiari a rischio lavorano da casa, quelli più lontani lo facevano già. Lavorando su due turni si dimezzano le possibilità di contatto fra i dipendenti e tutti hanno mezza giornata libera, per poter stare a casa in famiglia.

La Grande Distribuzione si mobilita

Si sa che la categoria più a rischio è quella degli over 65, allo stesso tempo i grandi supermercati sono uno dei più classici luoghi di assembramento e, in queste giornate, lo sono stati ancora di più. Va detto che più volte è stato rimarcato come non ci siano problemi di approviggionamento dei prodotti, quindi le lunghe code che si sono viste in certi supermercati sono del tutto inutili e pericolose. Il cibo c’è, il consiglio è quello di andare a far spesa negli orari in cui c’è meno gente, se possibile, e tenendo sempre la distanza di sicurezza dalle altre persone (almeno un metro). Detto ciò, proprio per venire incontro agli over 65, i più a rischio, molte catene della GDO si sono messe all’opera per agevolare la consegna a domicilio della spesa agli over 65. Si tratta di modalità che si vanno a sommare ai servizi di spesa online già in essere per molti grossi gruppi. Tra le catene già attive: Esselunga, E-Coop, Carrefour, Pronto Spesa (Crai), Iperfamila, Basko, ma anche app e siti come i celebri Amazon ed eBay, TuttoStore.com, Supermercato24 (offre la possibilità di fare la spesa dal proprio market preferito) ed altri. Molti di questi gruppi, in questo periodo, hanno anche azzerato le spese di spedizione.

Per approfondimenti: Il Sole 24 ore

Foto di Stefano Ferrario da Pixabay

Carrelli del supermercato

Altre notizie

Tavernello si rifà il look

Tavernello si rifà il look

Tutti conosciamo il Tavernello, il vino "in cartone" (Tetra Pack) che da oltre 35 anni è sulla tavola degli italiani, sfidando i luoghi comuni in un settore, quello del vino, molto legato alle tradizioni. Prodotto da Caviro, una cooperativa di viticoltori con migliaia...

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Da ben 16 anni Coop aderisce a "M’illumino di meno", la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Quest'anno la data è quella di venerdì 26 marzo 2021 e ha come tema il "Salto di specie", ovvero...

Amazon fresh sbarca a Roma

Amazon fresh sbarca a Roma

Dopo il lancio a Milano, un mese fa, sbarca anche a Roma Amazon Fresh, il servizio di consegna spesa in giornata curato dal colosso dell'online. Amazon al momento riserva questo servizio ai clienti Amazon Prime, abbonamento annuale che permette consegne più veloci,...

Packaging, le tendenze 2021

Packaging, le tendenze 2021

Quello del packaging, come tutti gli altri settori, vive di tendenze, mode ed evoluzioni in base al mercato, ai gusti dei consumatori che cambiano, ad esigenze di logistica e modifiche per adeguarsi alle normative. Noi di S.O.S. Graphics viviamo in prima fila questo...

Anche la CIA si rifà il logo

Anche la CIA si rifà il logo

Tanti dubbi attorno al nuovo logo della CIA, l'agenzia di intelligence statunitense. Basta guardare in rete per capire come il nuovo logo abbia sollevato molte discussioni. Intanto, come è giusto che sia per un'agenzia che si occupa di servizi segreti, il segreto è...

General Motors: nuovo logo guardando al futuro

General Motors: nuovo logo guardando al futuro

Dopo oltre mezzo secolo General Motors, storica casa automobilistica di Detroit, cambia logo per venire incontro alle nuove tendenze della mobilità elettrica. General Motors possiede marchi tra i quali Chevrolet, GMC e Cadillac e si è impegnata a diventare leader nel...

Kia motors svela il suo nuovo logo

Kia motors svela il suo nuovo logo

Novità per Kia motors in questo inizio del 2021, la casa automobilistica sudcoreana ha rivelato il suo nuovo logo aziendale, comprensivo di payoff (Movement that inspires). L'introduzione del nuovo logo, come si legge nel comunicato ufficiale, rappresenta l'ambizione...

Pfizer si rifà il look

Pfizer si rifà il look

Proprio mentre ha gli occhi di tutto il mondo puntati addosso, per via del vaccino anti-Covid, Pzifer, la nota casa farmaceutica statunitense, mette in atto un'importante operazione di rinnovamento grafico del logo. Pfizer è stata fondata a New York nel 1849 da...

Nuovo logo per Burger King

Nuovo logo per Burger King

Nuovo logo per la catena di fast food Burger King. L'ultimo restyling del logo risaliva a vent'anni fa e questa nuova versione è un ritorno al passato e alla centralità del progetto: il cibo, o meglio, l'hamburger. Il progetto del nuovo logo è stato eseguito dallo...

2021, mi rifaccio il logo

2021, mi rifaccio il logo

Crisi? Covid-19? La cosa migliore è dare un colpo di spugna a ciò che è vecchio è ripartire. Devono aver pensato così alcune delle aziende (e relativi marchi) più conosciuti al mondo in un 2021 che si apre con il restyling del logo di alcuni dei più noti brand sul...

Pin It on Pinterest

Share This