Carrefour: una blockchain per garantire la filiera alimentare

Home 9 Gdo news 9 Carrefour: una blockchain per garantire la filiera alimentare

9 Lug 2020

E’ operativa dal 2018 quella che è stata la prima blockchain alimentare nel mondo della GDO, creata da Carrefour per il pollo di fattoria d’Alvernia. Quando si parla di blockchain si intende un database non falsificabile che rende trasparente e accessibile ai consumatori ogni fase della produzione di un lotto di alimenti, basta usare uno smartphone per avere tutte le informazioni sotto mano. E’ stato necessario un anno di lavoro di un team di 7 persone per raggiungere questo risultato che, già esteso alla filiera degli agrumi, Carrefour entro il 2022 utilizzerà per moltre altre filiere.

Cosa significa tracciare un prodotto lungo tutta la filiera?

In un mondo pieno di informazioni, dove quello che viene promesso non sempre corrisponde al vero, i consumatori sono vittime di molteplici frodi alimentari che minano la loro fiducia nei confronti di ciò che mangiano. Per questo motivo è importante essere credibili e trasparenti, rassicurando il cliente sull’origine e sulla qualità del prodotto che sta acquistando. Tuttavia, le filiere già in essere nel settore erano soggette al rischio di frodi o manomissioni, sono stati molti, infatti, gli scandali venuti alla luce negli ultimi anni. L’aspetto rivoluzionario introdotto da Carrefour è quello di aver creato un registro digitale criptato che archivia in modo certo, e non modificabile, le informazioni. Il cliente, attraverso un codice QR può visualizzare questi dati sullo smartphone nel momento in cui acquista il prodotto.

Qual è la novità introdotta da Carrefour?

Carrefour è la prima azienda della Grande Distribuzione Organizzata a certificare il proprio processo produttivo, dall’allevamento alla tavola dei clienti, con la tecnologia Blockchain, un registro distribuito e immodificabile.

Come funziona il processo di certificazione della filiera? Il caso del pollo di Alvernia

Vediamo nello specifico, in ognuna delle quattro fasi della filiera, quali informazioni vengono registrate e messe a disposizione dei clienti.

Passaggio 1: Incubazione

  • Nome e ubicazione dell’incubatoio nel quale il pulcino è nato.
  • Data di nascita.
  • Data in cui viene trasferito all’allevatore.

Passaggio 2: L’allevamento

  • Nome e ubicazione dell’allevatore.
  • Data di arrivo presso l’allevatore.
  • Data di invio al macello.
  • Certificazione del veterinario riguardo l’assenza di antibiotici.
  • Certificazione della fabbrica dei mangimi riguardo il dettaglio della composizione degli stessi e l’assenza di OGM.
  • Attestazione del marchio di qualità Label Rouge da parte della società Certipaq.

Passaggio 3: Macellazione e trasformazione

  • Il macello indica l’identità, il numero di lotto e la data di partenza verso il deposito Carrefour e la data di scadenza.

Passaggio 4: La distribuzione

  • Il deposito Carrefour registra la data di arrivo delle partite.
  • Sempre nel deposito viene registrata la data di consegna ai punti vendita.

 

Altre notizie

Assegnati i Brands Award 2021

Assegnati i Brands Award 2021

Sono stati assegnati i prestigiosi Brands Award 2021, una serie di riconoscimenti che Gdoweek, insieme a Mark Up, conferiscono alle aziende della GDO sulla base dei dati di vendita forniti da IRI (uno dei più prestigiosi centri di ricerca specializzato in Analytics...

Presentati i dati Eumetra sull’efficacia del volantino cartaceo

Presentati i dati Eumetra sull’efficacia del volantino cartaceo

Secondo uno studio dell'Istituto di ricerca Eumetra, il volantino cartaceo resiste e resta uno dei principali veicoli di promozione per la GDO. La ricerca evidenzia, inoltre, come eventuali inserti pubblicitari all'interno di tali volantini, non vengano percepiti come...

La Virtus Bologna è di nuovo campione d’Italia

La Virtus Bologna è di nuovo campione d’Italia

Ci siamo anche noi, nel nostro piccolo, dietro il trionfo della Virtus Segafredo Bologna, campione d'Italia nel campionato maschile di basket 2020-2021. Da diversi anni il nostro Gruppo sponsorizza le V Nere, sia la squadra maschile che quella femminile e in questa...

Il packaging green porta i suoi frutti

Il packaging green porta i suoi frutti

E' stata pubblicata la nuova edizione di Osservatorio Immagino, lo studio semestrale che fa il punto della situazione sul packaging dei prodotti della GDO con particolare attenzione alle informazioni che vengono riportate sull'etichetta. Dati che vengono poi...

Al Tech Share Day di Bologna le novità nel packaging sostenibile

Al Tech Share Day di Bologna le novità nel packaging sostenibile

Il Tech Share Day è un evento internazionale dedicato alle innovazioni tecnologiche organizzato dal Politecnico di Torino, dal MISE Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) e da Netval. L'edizione 2021 si è tenuta dal 5 al 7 maggio e ha visto la partecipazione...

La Grande distribuzione guida l’innovazione

La Grande distribuzione guida l’innovazione

Per gli italiani la Gdo è il comparto che innova meglio ed è secondo nel rispettare le aspettative dei consumatori. E' questo il risultato di una ricerca condotta di Omnicom PR Group, società di consulenza strategica in comunicazione, che ha svolto un'inchiesta...

Tavernello si rifà il look

Tavernello si rifà il look

Tutti conosciamo il Tavernello, il vino "in cartone" (Tetra Pack) che da oltre 35 anni è sulla tavola degli italiani, sfidando i luoghi comuni in un settore, quello del vino, molto legato alle tradizioni. Prodotto da Caviro, una cooperativa di viticoltori con migliaia...

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Da ben 16 anni Coop aderisce a "M’illumino di meno", la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Quest'anno la data è quella di venerdì 26 marzo 2021 e ha come tema il "Salto di specie", ovvero...

Amazon fresh sbarca a Roma

Amazon fresh sbarca a Roma

Dopo il lancio a Milano, un mese fa, sbarca anche a Roma Amazon Fresh, il servizio di consegna spesa in giornata curato dal colosso dell'online. Amazon al momento riserva questo servizio ai clienti Amazon Prime, abbonamento annuale che permette consegne più veloci,...

Packaging, le tendenze 2021

Packaging, le tendenze 2021

Quello del packaging, come tutti gli altri settori, vive di tendenze, mode ed evoluzioni in base al mercato, ai gusti dei consumatori che cambiano, ad esigenze di logistica e modifiche per adeguarsi alle normative. Noi di S.O.S. Graphics viviamo in prima fila questo...

Pin It on Pinterest

Share This