Marketing mitologico: verso il futuro guardando indietro

Home 9 Retail news 9 Marketing mitologico: verso il futuro guardando indietro

28 Ago 2020

A muso duro, una celebre canzone di Pierangelo Bertoli, in un suo verso recitava così: Con un piede nel passato e lo sguardo dritto e aperto nel futuro.

Una delle ultime frontiere del marketing (nella fattispecie della Brand identity) è il marketing mitologico. Nel mondo digitale è sempre più difficile mantenere una coerenza nel racconto del proprio brand: tanti canali differenti di comunicazione, un pubblico potenzialmente infinito, sempre pronto a travisare qualsiasi messaggio, a volte condizionato da influencer non sempre preparati o in buona fede.

Ed è proprio in risposta alla rivoluzione digitale che nasce il marketing mitologico.

Cos’è il marketing mitologico?

Il marketing mitologico è narrare la storia del proprio brand, fare storytelling avendo ben chiare le proprie origini. Oggi più che mai il potenziale cliente, bombardato da un numero di prodotti e offerte senza precedenti, è sensibile a fattori che suscitano emozioni. Quindi non bisogna rinunciare alla propria storia, anzi, bisogna riprenderla e raccontarla, farla diventare il punto di forza della propria strategia di marketing.

Gli archetipi delle favole nel marketing mitologico

La narrazione deve andare a colpire il nostro lato emotivo ancestrale, storie che devono essere semplici e che si basano su quelli che sono gli archetipi della personalità, quelli che, secondo Jung, sono presenti in tutte le culture, che si possono poi utilizzare per raccontare la storia del proprio brand. A questo punto, basandosi sulle definizioni che seguono, potrebbe essere divertente provare ad abbinare alcuni degli archetipi di Jung ad alcuni dei marchi più noti.

  • Il saggio
    Il saggio fa dell’intelletto e della conoscenza le sue principali ragioni di vita. Chi fa sempre riferimento a dati, citazioni o argomenti logici. In questo caso il brand racconta una storia di studio e crescita.
  • Angelo custode
    Realismo e solidità. E’ il brand rispettato, che ispira fiducia e continuità.
  • L’innocente
    L’innocente è ottimista e alla ricerca della felicità. Vede il lato positivo di ogni cosa. Desidera compiacere, appartenere ed essere riconosciuto dagli altri. È la storia del brandche trasmette purezza e libertà di essere quel che si è.
  • L’esploratore
    E’ colui che intraprende un cammino di scoperta, sempre aperto alla novità e all’avventura. È il brand che nasce dopo un percorso di ricerca e che continua a crescere ed evolvere.
  • Il governante
    È il leader, la guida che detta le regole del gioco. Sicuro ed esigente. È il brand invincibile, l’unico che merita di essere scelto, quello che fa parte dell’establishment.
  • Il mago
    È il grande rivoluzionario. Rigenera e rinnova, vive un costante processo di trasformazione e crescita. È il brand visionario.
  • Il creatore
    Ama tutto ciò che è nuovo. Trasforma le cose in qualcosa di totalmente diverso e originale . È divertente, anticonformista e autosufficiente. Simile al mago, ma con più concretezza e meno visione.
  • Il fuorilegge
    È un ribelle, un provocatore che non si lascia assolutamente influenzare dall’opinione altrui.
  • L’amante
    Ama la bellezza, l’estetica e i sentimenti, in maniera raffinata. Fa del bello, in senso lato, un valore superlativo. È un brand che chiede di essere amato.
  • Il buffone
    Si vuole divertire, un brand che racconta che nulla deve essere preso sul serio.
  • Eroe
    Brand che danno sensazione di forza e di capacità di impattare sul mondo.
  • L’uomo e la donna comune
    La volontà di essere in contatto con gli altri. Brand che trasmettono socialità.

Se volete vedere esempi concreti vi suggeriamo di leggere (e guardare) le immagini sul sito makkie.it dove per ogni archetipo hanno abbinato 3 brand/storytelling presenti sul mercato.

Photo by Engin Akyurt from Pexels

Altre notizie

L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

La XXa edizione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, in programma Parma, è confermata anche per il 2021. Tuttavia l'apertura, inizialmente prevista per il 4 maggio, slitterà più avanti, causa la situazione ancora difficile provocata dalla pandemia da...

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

@sostenibil-mente è un percorso ideato da SapereCoop sul tema della sostenibilità. Il progetto è dedicato agli studenti della scuola Primaria (classi IV e V) e alla Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado e si realizzerà in DAD (Didattica a distanza). Per i piccoli...

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L'ultimo dato, quello di novembre 2020, parla di un balzo del 164%, con un record di 144 milioni di euro, le proiezioni di dicembre confermano il trend. E' chiaro che il 2020 è stato un anno unico e, per certi versi versi, speriamo non si ripeta più. Ad ogni modo,...

Gli house organ sono ancora strumenti di comunicazione di grande valore

Gli house organ sono ancora strumenti di comunicazione di grande valore

Tra le nostre varie attività siamo orgogliosi di seguire alcuni house organ, dall'impaginazione fino alla stampa, di importanti realtà imprenditoriali e associative. Nell'ultimo mese ci siamo dedicati ai magazine di Confartigianato Bologna Metropolitana e della BCC...

Spesa online con troppi click?

Spesa online con troppi click?

Sono troppi 35 click per la fare spesa online nei portali della GDO? La startup AppQuality ha svolto una ricerca per testare l'esperienza di acquisto online che l'utente ha nei supermercati digitali della GDO. Si sa che nel 2020, causa pandemia, l'e-commerce ha avuto...

A Natale l’online porterà 50 milioni di regali in più

A Natale l’online porterà 50 milioni di regali in più

Secondo una ricerca OnePoll per DS Smith, azienda dedicata al packaging sostenibile, le piattaforme di e-commerce in questo Natale vedranno un vero e proprio boom, con oltre 51 milioni di regali in più rispetto all'anno precedente. Da un lato, come era lecito...

Forum Talk Coop Alleanza 3.0

Forum Talk Coop Alleanza 3.0

Coop Alleanza 3.0 si conferma sempre attenta ai temi della sostenibilità, in quest'ottica organizza un ciclo di 12 webinar gratuiti riservati ai soci. Con la collaborazione di Scuola Coop, l’ente di ricerca e formazione delle Cooperative di consumo. I webinar "Forum...

Come si integrano sos.archiviofoto e Immagino

Come si integrano sos.archiviofoto e Immagino

Chiunque lavori nella GDO ha sentito parlare di Immagino. Immagino nasce su idea di GS1 Italy, la sezione italiana di GS1, associazione non-profit fondata nel 1977 con l'intento di migliorare lo scambio di informazioni all'interno della filiera del largo consumo. Per...

Natale si avvicina? Noi pensiamo già a Pasqua

Natale si avvicina? Noi pensiamo già a Pasqua

In questo momento (siamo a metà novembre) non sappiamo che Natale sarà, la pandemia da COVID-19 sta stravolgendo le nostre abitudini e i classici cenoni e pranzi delle feste difficilmente si potranno svolgere nelle modalità allargate alle quali siamo abituati. Pochi...

Nutella biscuits: una scommessa vinta

Nutella biscuits: una scommessa vinta

Chi non ha provato i Nutella biscuits alzi la mano. A distanza di un anno dal lancio del prodotto a marchio Ferrero (era il 4 novembre) i risultati non lasciano spazio ad alcun dubbio: è stato un successo assoluto, uno dei più grandi nella storia recente della Grande...

Pin It on Pinterest

Share This