Via libera al Nutriform Battery

Home 9 Gdo news 9 Via libera al Nutriform Battery

2 Ott 2020

La Commissione Europea ha dato il via libera al sistema italiano di etichettatura Nutriform Battery che, attraverso l’escamotage grafico stile batteria dello smartphone, indica sull’etichetta dei prodotti alimentari la quantità e la percentuale dei nutrienti contenuti. La notizia segue la bocciatura (sempre da parte dell’EU) di Nutriscore, il sistema con grafica a semaforo (che promuove o boccia gli alimenti a seconda dei nutrienti presenti nel prodotto) di matrice francese e utilizzata anche in Gran Bretagna.

Il nuovo sistema sarà così introdotto nel nostro paese nei prossimi mesi, per ora solo su base volontaria. L’autorizzazione della UE ha premiato la correttezza dell’informazione del Nutriform Battery che, a differenza del sistema a semaforo, informa l’utente senza bocciare i prodotti. Oltretutto, il sistema Nutriscore (quello del semaforo) penalizza alcuni degli alimenti di punta del Made in Italy, come il Grana Padano, il Parmigiano Reggiano o l’olio extravergine di oliva, bocciati con il semaforo rosso, questo perché la valutazione si basa soltanto sulla presenza di proteine, grassi e sali. Quello del Nutriscore è quindi un sistema fuorviante e incompleto e le associazioni italiane dei produttori, come ad esempio Coldiretti, sperano possa essere presto sostituito dal Nutriform Battery.

La finalità  è sempre quella di migliorare la corretta alimentazione e combattere la crescita del numero di persone in sovrappeso. Le informazioni contenute nella Nutriform Battery non vanno a sostituire l’etichetta tradizionale sul retro del pacco, che resta obbligatoria per legge. Quindi nei prossimi mesi sarà possibile vedere su alcuni prodotti un’icona a forma di batteria che indicherà: calorie, grassi, grassi saturi, zuccheri e sale per porzione.

Altre notizie

Il packaging green porta i suoi frutti

Il packaging green porta i suoi frutti

E' stata pubblicata la nuova edizione di Osservatorio Immagino, lo studio semestrale che fa il punto della situazione sul packaging dei prodotti della GDO con particolare attenzione alle informazioni che vengono riportate sull'etichetta. Dati che vengono poi...

Al Tech Share Day di Bologna le novità nel packaging sostenibile

Al Tech Share Day di Bologna le novità nel packaging sostenibile

Il Tech Share Day è un evento internazionale dedicato alle innovazioni tecnologiche organizzato dal Politecnico di Torino, dal MISE Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) e da Netval. L'edizione 2021 si è tenuta dal 5 al 7 maggio e ha visto la partecipazione...

La Grande distribuzione guida l’innovazione

La Grande distribuzione guida l’innovazione

Per gli italiani la Gdo è il comparto che innova meglio ed è secondo nel rispettare le aspettative dei consumatori. E' questo il risultato di una ricerca condotta di Omnicom PR Group, società di consulenza strategica in comunicazione, che ha svolto un'inchiesta...

Tavernello si rifà il look

Tavernello si rifà il look

Tutti conosciamo il Tavernello, il vino "in cartone" (Tetra Pack) che da oltre 35 anni è sulla tavola degli italiani, sfidando i luoghi comuni in un settore, quello del vino, molto legato alle tradizioni. Prodotto da Caviro, una cooperativa di viticoltori con migliaia...

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Coop da 16 anni aderisce a M’illumino di meno

Da ben 16 anni Coop aderisce a "M’illumino di meno", la Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili lanciata da Caterpillar e Radio2 nel 2005. Quest'anno la data è quella di venerdì 26 marzo 2021 e ha come tema il "Salto di specie", ovvero...

Amazon fresh sbarca a Roma

Amazon fresh sbarca a Roma

Dopo il lancio a Milano, un mese fa, sbarca anche a Roma Amazon Fresh, il servizio di consegna spesa in giornata curato dal colosso dell'online. Amazon al momento riserva questo servizio ai clienti Amazon Prime, abbonamento annuale che permette consegne più veloci,...

Packaging, le tendenze 2021

Packaging, le tendenze 2021

Quello del packaging, come tutti gli altri settori, vive di tendenze, mode ed evoluzioni in base al mercato, ai gusti dei consumatori che cambiano, ad esigenze di logistica e modifiche per adeguarsi alle normative. Noi di S.O.S. Graphics viviamo in prima fila questo...

Anche la CIA si rifà il logo

Anche la CIA si rifà il logo

Tanti dubbi attorno al nuovo logo della CIA, l'agenzia di intelligence statunitense. Basta guardare in rete per capire come il nuovo logo abbia sollevato molte discussioni. Intanto, come è giusto che sia per un'agenzia che si occupa di servizi segreti, il segreto è...

General Motors: nuovo logo guardando al futuro

General Motors: nuovo logo guardando al futuro

Dopo oltre mezzo secolo General Motors, storica casa automobilistica di Detroit, cambia logo per venire incontro alle nuove tendenze della mobilità elettrica. General Motors possiede marchi tra i quali Chevrolet, GMC e Cadillac e si è impegnata a diventare leader nel...

Kia motors svela il suo nuovo logo

Kia motors svela il suo nuovo logo

Novità per Kia motors in questo inizio del 2021, la casa automobilistica sudcoreana ha rivelato il suo nuovo logo aziendale, comprensivo di payoff (Movement that inspires). L'introduzione del nuovo logo, come si legge nel comunicato ufficiale, rappresenta l'ambizione...

Pin It on Pinterest

Share This