L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

Home 9 Gdo news 9 L’edizione 2021 di Cibus sarà a giugno o settembre

26 Gen 2021

La XXa edizione di Cibus, il Salone Internazionale dell’Alimentazione, in programma Parma, è confermata anche per il 2021. Tuttavia l’apertura, inizialmente prevista per il 4 maggio, slitterà più avanti, causa la situazione ancora difficile provocata dalla pandemia da COVID-19. Fiere di Parma e Federalimentare hanno già avviato due sondaggi per decidere le nuova date: uno su un campione rappresentativo degli espositori di tutti i settori alimentari, l’altro su un 1.500 buyer nazionali ed esteri provenienti da tutte le geografie di riferimento. Al momento le  possibilità sembrano due: terza settimana di giugno, prima di Vinitaly, oppure agli inizi di settembre, prima del Salone del Mobile. La scelta finale dovrà naturalmente tener conto dell’andamento della pandemia e della campagna di vaccinazione.

Il 95% delle tremila aziende che avevano prenotato il proprio stand per Cibus 2020, poi cancellata, ha già confermato la propria presenza. Una risposta positiva sta arrivando anche dai buyer esteri, tanto che è previsto un budget senza precedenti di oltre 3 milioni di euro per favorire l’incoming.

Altre notizie

Amazon fresh sbarca a Roma

Amazon fresh sbarca a Roma

Dopo il lancio a Milano, un mese fa, sbarca anche a Roma Amazon Fresh, il servizio di consegna spesa in giornata curato dal colosso dell'online. Amazon al momento riserva questo servizio ai clienti Amazon Prime, abbonamento annuale che permette consegne più veloci,...

Packaging, le tendenze 2021

Packaging, le tendenze 2021

Quello del packaging, come tutti gli altri settori, vive di tendenze, mode ed evoluzioni in base al mercato, ai gusti dei consumatori che cambiano, ad esigenze di logistica e modifiche per adeguarsi alle normative. Noi di S.O.S. Graphics viviamo in prima fila questo...

Anche la CIA si rifà il brand

Anche la CIA si rifà il brand

Tanti dubbi attorno al nuovo logo della CIA, l'agenzia di intelligence statunitense. Basta guardare in rete per capire come il nuovo logo abbia sollevato molte discussioni. Intanto, come è giusto che sia per un'agenzia che si occupa di servizi segreti, il segreto è...

General Motors: rebranding guardando al futuro

General Motors: rebranding guardando al futuro

Dopo oltre mezzo secolo General Motors, storica casa automobilistica di Detroit, cambia logo per venire incontro alle nuove tendenze della mobilità elettrica. General Motors possiede marchi tra i quali Chevrolet, GMC e Cadillac e si è impegnata a diventare leader nel...

Kia motors svela il suo nuovo brand

Kia motors svela il suo nuovo brand

Novità per Kia motors in questo inizio del 2021, la casa automobilistica sudcoreana ha rivelato il suo nuovo logo aziendale, comprensivo di payoff (Movement that inspires). L'introduzione del nuovo logo, come si legge nel comunicato ufficiale, rappresenta l'ambizione...

Pfizer si rifà il look

Pfizer si rifà il look

Proprio mentre ha gli occhi di tutto il mondo puntati addosso, per via del vaccino anti-Covid, Pzifer, la nota casa farmaceutica statunitense, mette in atto un'importante operazione di rebrand. Pfizer è stata fondata a New York nel 1849 da Charles Pfizer e suo cugino...

Nuovo logo per Burger King

Nuovo logo per Burger King

Nuovo brand per la catena di fast food Burger King. L'ultimo restyling del logo risaliva a vent'anni fa e questa nuova versione è un ritorno al passato e alla centralità del progetto: il cibo, o meglio, l'hamburger. Il progetto del nuovo brand è stato eseguito dallo...

2021, mi rifaccio il brand

2021, mi rifaccio il brand

Crisi? Covid-19? La cosa migliore è dare un colpo di spugna a ciò che è vecchio è ripartire. Devono aver pensato così alcune delle aziende (e relativi marchi) più conosciuti al mondo in un 2021 che si apre con il restyling di alcuni dei più noti brand sul mercato....

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

Un percorso di Coop sulla sostenibilità

@sostenibil-mente è un percorso ideato da SapereCoop sul tema della sostenibilità. Il progetto è dedicato agli studenti della scuola Primaria (classi IV e V) e alla Scuola Secondaria di Primo e Secondo Grado e si realizzerà in DAD (Didattica a distanza). Per i piccoli...

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L’online della GDO chiude un 2020 straordinario

L'ultimo dato, quello di novembre 2020, parla di un balzo del 164%, con un record di 144 milioni di euro, le proiezioni di dicembre confermano il trend. E' chiaro che il 2020 è stato un anno unico e, per certi versi versi, speriamo non si ripeta più. Ad ogni modo,...

Pin It on Pinterest

Share This