Tavernello si rifà il look

Home 9 Gdo news 9 Tavernello si rifà il look

1 Apr 2021

Tutti conosciamo il Tavernello, il vino “in cartone” (Tetra Pack) che da oltre 35 anni è sulla tavola degli italiani, sfidando i luoghi comuni in un settore, quello del vino, molto legato alle tradizioni. Prodotto da Caviro, una cooperativa di viticoltori con migliaia di soci in tutta Italia e con sede a Faenza, in questo inizio 2021 Tavernello ha deciso di riprogettare il packaging del suo prodotto di punta, il Tavernello classico, nei brik di vino bianco, rosato e rosso.

E’ la Robilant Associati di Milano ad essersi occupata del nuovo design, non solo un cambio di logo ma proprio un nuovo brand, che vuole modificare il valore percepito del prodotto, da vino generico a brand leader, che porta l’acquirente a scegliere il Tavernello non per convenzienza economica ma perché prodotto icona.

Le principali novità nel nuovo packaging Tavernello

Le novità principali, oltre all’aspetto grafico, che passa dalle immagini reali del bicchiere e delle vigne a un calice stilizzato, sono nelle informazioni che vengono fornite:

  • l’indicazione dell’anno di vendemmia (novità assoluta nel settore del vino in brik) e della data di confezionamento
  • la denominazione del produttore Cantine Caviro
  • il bollino Equalitas, che certifica l’impegno per la sostenibilità della cantina. Una vision strettamente connessa all’utilizzo del brik in Tetra pak: un materiale riciclabile prodotto da fonte rinnovabile che protegge il vino da luce e aria e consente, rispetto al vetro, di ridurre dell’81% le emissioni da trasporto (1 camion brik = 19 camion vetro).

“Caviro è un’azienda sostenibile che ha creato un’economia circolare che parte e ritorna alla vite. Le uve raccolte vengono trasformate nei vini che offriamo al mercato, ma anche in alcol e sottoprodotti nobili, energia, e non da ultimo in fertilizzanti che in vigna ritornano – spiega Benedetto Marescotti, Direttore Marketing di Caviro -. Il tutto senza perdere di vista il rispetto per il lavoro dell’uomo e il sostentamento delle migliaia di famiglie di viticoltori, com’è insito nel nostro Dna di cooperativa”.

Scopri il nuovo packaging del Tavernello classico

 

Altre notizie

C’eravamo anche noi alla Barcolana di Trieste

C’eravamo anche noi alla Barcolana di Trieste

SOS Graphics ha seguito la progettazione e realizzazione dei materiali promozionali e di allestimento (nonché la gestione della logistica) dello stand di Coop Alleanza 3.0 alla 53a edizione della Barcolana di Trieste, dall'1 al 10 ottobre 2021. La Barcolana è una...

La pubblicità cresce

La pubblicità cresce

L'analisi di metà anno di groupm.com sull'andamento degli investimenti pubblicitari a livello globale ha evidenziato una crescita attorno al 19%, di gran lunga superiore alle aspettative, dato che dovrebbe essere confermato anche a livello annuale. Si tratta di...

Al Cibus 2021, abbiamo respirato ottimismo?

Al Cibus 2021, abbiamo respirato ottimismo?

Alla ventesima edizione di Cibus, il Salone internazionale dell’alimentazione che si è svolto a Parma, ben 40.000 visitatori hanno premiato la decisione di svolgere l’evento, in presenza, seppur con tutte le cautele necessarie. Nonostante le limitazioni ancora in...

Coop Alleanza sostiene la popolazione afghana

Coop Alleanza sostiene la popolazione afghana

In questo momento drammatico Coop Alleanza 3.0 si schiera al fianco del popolo afghano. Oltre a sostenere tutte le azioni di protezione della popolazione che le autorità nazionali intenderanno intraprendere, è in particolare in difesa delle donne e dei loro figli che...

McDonald’s Italia: packaging riciclabile al 100%

McDonald’s Italia: packaging riciclabile al 100%

L'hanno chiamato Roadshow della sostenibilità il tour di presentazione del nuovo packaging McDonald's in carta certificata sostenibile (al 90%) e riciclabile (al 100%). Il primo appuntamento si è svolto a Roma il 13 luglio, nel McDonald’s di Piazza di Spagna, il primo...

Pin It on Pinterest

Share This